AMERICA/MESSICO - Firmato un accordo che vieta l’impiego di bambini nei campi

mercoledì, 13 aprile 2016 minori  

NovaMexico

Chihuahua (Agenzia Fides) – Nello Stato messicano di Chihuahua nessun agricoltore potrà più assumere bambini lavoratori come accade in tutti gli altri Stati del Paese. Le autorità locali, insieme a 250 proprietari di aziende agricole, hanno di recente firmato un accordo che proibisce di impiegare minori lavoratori nei campi agricoli. Anno dopo anno giungono nello Stato di Chihuahua, da Oaxaca, Chiapas e Veracruz, contadini giornalieri, spesso sono intere famiglie con minori al seguito anche essi impegnati nei campi. Nel 2015 sono stati almeno 25 mila e tra questi 250 bambini. L’accordo prevede che i figli dei contadini che arrivano a Chihuahua, vengano assistiti in centri di accoglienza dove riceveranno cibo, andranno a scuola e non a lavorare tra i campi. Si tratta di una iniziativa del Centro di Assistenza Integrale per Bambini e Bambine Migranti che ha l’obiettivo di eradicare il lavoro minorile e offrire istruzione e assistenza sanitaria.
(AP) (13/4/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network