AMERICA/BOLIVIA - “Minacciato lo stato di diritto, c’è bisogno di verità!” chiede Mons. Gualberti

martedì, 22 marzo 2016 diritti umani   democrazia   politica   vescovi  
Sua Ecc. Mons. Sergio Gualberti,

Sua Ecc. Mons. Sergio Gualberti,

Santa Cruz (Agenzia Fides) – "Ogni giorno i media ci presentano notizie di persone che approfittano del potere per arricchirsi, anche ricorrendo alla corruzione, a menzogne e inganni. Nel tentativo di nascondere i fatti contro la legge, sentiamo dichiarazioni contraddittorie e ambigue, che invece di fare luce sui fatti, intralciano la situazione e confondono l'opinione pubblica, proprio per distrarre l'attenzione dal vero problema": così ha parlato domenica scorsa, 20 marzo, l'Arcivescovo di Santa Cruz, Sua Ecc. Mons. Sergio Gualberti, in Cattedrale dinanzi alla comunità cattolica.
Mons. Gualberti ha esclamato: "C'è bisogno di verità! La giustizia deve fare un'inchiesta imparziale, obiettiva e libera da ogni tipo di pressione. Solo nella verità si può superare il clima di sfiducia e la mancanza di credibilità che causano questi fatti e minacciano la coesistenza pacifica e lo stato di diritto in una nazione".
La nota inviata a Fides da una fonte locale segnala che l'Arcivescovo non ha citato alcun nome né fatto specifico, ma secondo un comunicato dell'ufficio stampa dell'Arcidiocesi di Santa Cruz, le sue parole si riferivano allo scandalo “che coinvolge alti livelli del governo”.
Già nel novembre 2015 la Chiesa cattolica locale aveva denunciato la situazione del paese: "Viviamo in un tempo caratterizzato dalla esaltazione delle ideologie che non vedono la realtà dei bisognosi o non sentono la loro voce. La corruzione priva coloro che rimangono emarginati dall'occasione di una ripresa; l'impunità politica e giudiziaria protegge e sostiene questa situazione. Quindi, se noi riconosciamo questo, diciamo senza paura: abbiamo bisogno e vogliamo un cambiamento” (vedi Fides 13/11/2015). Inoltre la stampa locale ha segnalato in diverse occasioni il traffico d’influenza delle autorità del governo proprio per alcuni appalti a ditte internazionali.
(CE) (Agenzia Fides, 22/03/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network