AFRICA/EGITTO - A Ismailia anche i musulmani votano per la costruzione della chiesa: 49 favorevoli, 4 contrari

martedì, 15 marzo 2016 settarismi  

CoptsUnited

Ismailia (Agenzia Fides) - Il “comitato di riconciliazione” del villaggio egiziano di Ismailia, nel governatorato di Minya, nel quadro delle iniziative intraprese per superare i conflitti settari, ha convocato una riunione per discutere della possibile costruzione di una chiesa copta e dell'area da destinare eventualmente a tale scopo. Nell'assemblea del comitato – riferiscono fonti locali – è stato individuato il terreno su cui sorgerà il luogo di culto cristiano. I membri dell'organismo, in larga parte musulmani, hanno messo ai voti la proposta e la localizzazione scelta per la costruzione, che ha ottenuto 49 voti favorevoli e solo 4 contrari. Il consenso quasi unanime alla costruzione della chiesa copta rappresenta un segno accolto con sollievo dalle locali comuità cristiane, in un'area segnata in passato da diversi episodi di intolleranza settaria. (GV) (Agenzia Fides 15/3/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network