AMERICA/MESSICO - "Bisogna sapere costruire e non distruggere!” Mons. Galván Galindo contro i “narcocorridos”

sabato, 5 marzo 2016 evangelizzazione   formazione   violenza   vescovi  
Narcocorridos

Narcocorridos

Coahuila (Agenzia Fides) – "Bisogna sapere costruire e non distruggere! Quel tipo di musica che va ora in voga, influenzerà lo stato d'animo di molti adolescenti. Se ascoltano i "narcocorridos"cercheranno di seguire quelle persone nelle loro azioni illecite, ma se ascoltano un’altra musica, alla fine, potrà piacere loro un altro stile di vita”, ha detto Sua Ecc. Mons. José Guadalupe Galván Galindo, Vescovo di Torreon, Coahuila (Messico).

Con queste parole il Vescovo appoggia l'iniziativa del governatore dello stato di Coahuila di vietare la distribuzione e la promozione dei cosiddetti "narcocorridos".

I "narcocorridos" sono delle canzoni tipiche messicane (corridos) che "raccontano" eventi accaduti in certi luoghi della società, ma mentre prima raccontavano eventi positivi e simpatici, adesso esaltano attività illecite e altre che riguardano il traffico di droga, omicidi e minacce, presentate come azioni degne da essere emulate.

Mons. Galván Galindo, nella nota inviata a Fides, sottolinea che “la musica può portare un messaggio positivo proprio perché è un linguaggio universale che in fondo aiuta a fortificare il tessuto sociale”.“Ecco perché bisogna sostenere l'iniziativa di cercare ciò che è meglio per i giovani” conclude.
(CE) (Agenzia Fides, 05/03/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network