AFRICA/NIGERIA - Arrestato presunto informatore dell’attentato di Natale 2011 contro la chiesa di S.Teresa

mercoledì, 2 marzo 2016 terrorismo  


Abuja (Agenzia Fides)- Arrestato uno dei presunti partecipanti alla preparazione dell’attentato del Natale 2011 contro la chiesa di Santa Teresa di Madalla, nei pressi di Abuja, la capitale della Nigeria. L’attentato, nel quale perirono 44 persone ed è considerato il più grave commesso da Boko Haram contro un luogo di culto cristiano, era stato perpetrato in contemporanea ad altri assalti contro chiese cristiane che avevano provocato complessivamente più di 200 morti (vedi Fides 28 e 30/12/2011).
Secondo notizie pervenute all’Agenzia Fides, Victor Moses, accusato di essere la spia che ha fornito le informazioni che hanno consentito di commettere l’attacco esplosivo, è stato arrestato nella città di Alkaleri, nello Stato nord-orientale di Bauchi. Moses si era recato in una moschea locale affermando di essere un cristiano che intendeva convertirsi all’islam. L’organizzatore dell’attentato, Kabiru Sokoto, è stato arrestato e condannato all’ergastolo. (L.M.) (Agenzia Fides 2/3/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network