AFRICA/BURUNDI - Il Presidente Nkurunziza promette a Ban Ki-moon un “dialogo inclusivo” con l’opposizione

martedì, 23 febbraio 2016 gruppi armati  

Bujumbura (Agenzia Fides) - “Vedremo se la visita del Segretario Generale dell’ONU porterà ad una svolta positiva nella crisi politica” dicono all’Agenzia Fides fonti locali da Bujumbura, dove il Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon si è incontrato con il Presidente Pierre Nkurunziza, gli esponenti dell’opposizione e con i rappresentanti della società civile. Il Presidente Nkurunziza ha annunciato in un colloquio con Ban Ki-moon di impegnarsi per un “dialogo inclusivo” con l’opposizione.
In Burundi però continuano le violenze. Almeno 6 persone sono morte ieri in diversi attentati con lancio di granate sia nella capitale Bujumbura che all’interno del Paese. “Nella capitale sono morti due militari e due rappresentanti della società civile sono stati uccisi” riferiscono le fonti di Fides. “Non si sa chi siano gli autori di questi attentati, possono essere militari, servizi segreti, milizie filo-governative o i gruppi ribelli. Milizie e ribelli possono commettere attentati e altri crimini per poi cercare di attribuirli alla parte avversa in modo da togliere il consenso della popolazione. Il problema è che qui tutti sono armati. Per questo occorre trovare una soluzione politica per uscire dalla crisi” concludono le nostre fonti. (L.M.) (Agenzia Fides 23/2/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network