AMERICA/REPUBBLICA DOMINICANA - “Dobbiamo essere vigilanti sulla nostra democrazia” esortano i Vescovi

martedì, 23 febbraio 2016 politica   conferenze episcopali   vescovi   elezioni  
Prossime elezioni e altre questioni urgenti”

Prossime elezioni e altre questioni urgenti”

Santo Domingo (Agenzia Fides) – La Conferenza Episcopale Dominicana ha pubblicato un Messaggio per il giorno dell’Indipendenza, il 27 febbraio, con il titolo “Prossime elezioni e altre questioni urgenti” (“Próximas elecciones y otras urgencias”).
Nel testo, in 25 punti, i Vescovi invitano ad una seria riflessione sulla situazione del paese prima di scegliere i candidati giusti alle prossime elezioni generali del 15 maggio. Dopo una serie di “considerazioni” (verificare se i partiti abbiano programmi di governo, fare una campagna nel rispetto ecologico, ecc.) presentano diverse richieste a tutta la comunità nazionale: svolgere una campagna elettorale in pace e come società matura, andare a votare con una coscienza cittadina, dare fiducia alla Commissione elettorale centrale per l'organizzazione di questo evento. “Dobbiamo essere gelosi e vigilanti sulla nostra democrazia" si legge ancora nel testo.
I Vescovi ricordano inoltre la necessità di includere tutti i dominicani nell’assistenza sanitaria, perché “ci sono molti malati vulnerabili che non hanno le risorse economiche per affrontare la loro situazione di salute”.
Nella nota ricevuta dall’Agenzia Fides si segnala che il Presidente della Commissione elettorale centrale, Roberto Rosario Márquez, ha ringraziato la Conferenza Episcopale Dominicana per aver valorizzato il ruolo di questa istituzione e per aver fatto un appello alla società e ai partiti politici per sostenere e accogliere i risultati delle elezioni del 15 maggio. "La Chiesa cattolica e la nazione possono essere sicuri che nelle nostre mani questo processo si svolgerà con rispetto e affidabilità, le nostre risorse umane e materiali ci consentono di affermare che siamo pronti a farlo bene" ha sottolineato Rosario Márquez.
(CE) (Agenzia Fides, 23/02/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network