AMERICA/CUBA - Il Card. Ortega: “La visita di Obama servirà allo sviluppo del paese”

sabato, 20 febbraio 2016 politica   vescovi   sviluppo  
 Il Cardinale cubano Jaime Ortega

Il Cardinale cubano Jaime Ortega

L’Avana (Agenzia Fides) – Il Cardinale cubano Jaime Ortega ha parlato della decisione del presidente degli Stati Uniti Barack Obama di recarsi a Cuba nel mese di marzo. Obama ha annunciato che si recherà a l'isola il 21 e 22 marzo. E' il primo presidente degli Stati Uniti in carica, che si recherà in visita a Cuba dal 1928.
Il Cardinale Ortega, che è stato un "messaggero particolare" nel processo di coinvolgere il Papa nei negoziati tra gli Stati Uniti e Cuba, ha spiegato all'agenzia Reuters che "la visita di Obama non è un evento di valore pubblicitario ma di qualcosa di più importante per il paese".
"Questa visita a Cuba è molto significativa, ha detto il Cardinale, ha una importanza concreta perché servirà allo sviluppo del paese, per il popolo", ha sottolineato l'arcivescovo di l'Avana.
"Dopo la spinta iniziale, data il 17 dicembre 2014, la mattina di Giovedì, la Casa Bianca ha messo più ruote in movimento", riferisce il giornale ufficiale di Cuba "Granma" facendo chiaro riferimento il ripristino delle relazioni diplomatiche e alla visita di Obama all'isola. (CE) (Agenzia Fides, 20/02/2016)



Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network