AFRICA/SUD SUDAN - L’ex leader ribelle Riek Machar nominato Primo Vice Presidente

sabato, 13 febbraio 2016 pace  

Juba (Agenzia Fides) - Riek Machar è stato nominato Primo Vice Presidente del Sud Sudan con un decreto del Presidente Salva Kiir. Si tratta di un altro passo verso l’attuazione dell’accordo di pace del 26 agosto 2015 per mettere fine alla guerra civile scoppiata nel dicembre 2013 tra le fazioni rispettivamente capeggiate da Kiir e Machar.
Quest’ultimo ha però annunciato che non tornerà nella capitale del Sud Sudan, Juba, finché questa non verrà smilitarizzata con il ritiro delle truppe fedeli al Presidente. Machar intende altresì impiegare un contingente di suoi uomini per garantire la propria sicurezza personale.
Il leader della ribellione si è comunque detto fiducioso che gli accordi verranno rispettati, dichiarandosi disponibile ad attendere il tempo necessario per il ritiro delle truppe governative. Nel frattempo la fazione da lui guidata ha annunciato di aver inviato a Juba una delegazione di 300 persone per rafforzare la fiducia reciproca tra le parti. Il 12 febbraio il Presidente Kiir ha però ingiunto a Machar di presentarsi a Juba entro sette giorni per avviare la fase di formazione del governo di unità nazionale.
Il conflitto ha causato una gravissima crisi umanitaria con 4,6 milioni di persone in sofferenza alimentare, milioni di profughi e sfollati interni. (L.M.) (Agenzia Fides 13/2/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network