ASIA/FILIPPINE - Il Card. Tagle: “In Quaresima carità senza ipocrisia”

mercoledì, 10 febbraio 2016 caritas   anno della misericordia   chiese locali  

Manila (Agenzia Fides) – Carità senza ipocrisia o secondi fini: è quanto chiede il Cardinale Arcivescovo di Manila, Luis Antonio Tagle, che nella messa del mercoledì delle Ceneri, all’inizio della Quaresima, ha affrontato temi come la povertà e l'ambiente, riservando le sue parole più appassionate per la gente comune, che soffre per “la sete di potere di alcune persone egoiste”.
Come appreso da Fides, il Cardinale, celebrando la santa Messa nella cappella di Intramuros, nel cuore della città vecchia, ha chiesto: “Vi saranno un sacco di opere di carità nei giorni a venire, ma quante di queste saranno vero servizio e vera solidarietà, non solo gesti di auto-promozione?”. La vera generosità di spirito – ha continuato – è “fare qualcosa per qualcuno a sua insaputa. Anche la carità può essere utilizzata per interessi egoistici” ha soggiunto, mentre la nazione attraversa il tempo della campagna elettorale, verso le elezioni di maggio 2016, e potrebbero verificarsi anche rischi di strumentalizzazione politica della carità.
Il tempo della Quaresima, ha rimarcato il Card. Tagle, “è un appello alla riconciliazione con Dio. Questo invito, risuona per tutti i cristiani”, chiamati a compiere sì gesti di carità, ma a farli con “il loro significato autentico, che è quello di consolazione e compassione della sofferenza altrui”.
L’Arcidiocesi di Manila nella Quaresima 2016 ha rilanciato i programmi di solidarietà “Pondo ng Pinoy” e “Fast2Feed” destinati a nutrire bambini affamati e malnutriti. (PA) (Agenzia Fides 10/2/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network