AMERICA/COLOMBIA - Alla diocesi di Cucuta l’amministrazione della refezione scolastica della città

mercoledì, 10 febbraio 2016 cooperazione   chiese locali   bambini di strada  
COSPA (Corporación de Servicio Pastoral Social)

COSPA (Corporación de Servicio Pastoral Social)

Cucuta (Agenzia Fides) – Non ci sono ancora pronunciamenti da parte della COSPA (Corporación de Servicio Pastoral Social) della diocesi colombiana di Cucuta, dopo la notizia, diffusa lunedì 8 febbraio, di poter amministrare da sola il Programma di alimentazione scolastica (Programa de Alimentación Escolar, PAE) per questo anno 2016. Dovrà quindi provvedere ad assicurare la colazione ed il pranzo ai 58.021 studenti delle scuole elementari di Cucuta, in gran parte gestite dalla Chiesa.
L’annuncio è stato dato dal sindaco di Cucuta, cogliendo tutti di sorpresa, in quanto si pensava ad una gestione da parte di privati o mista con il governo, e ha colto di sorpresa la stessa COSPA, che lo stesso giorno si è radunata per revisionare gli obblighi contrattuali. Si attende ora un pronunciamento del Vescovo di Cucuta, Sua Ecc. Mons. Víctor Manuel Ochoa Cadavid, su questa responsabilità.
La Colombia vive da tempo una grave situazione di corruzione a tutti i livelli. E’ recente la notizia della richiesta di una tangente alla Chiesa per aiutare e sfamare i bambini malnutriti, come nel caso di La Guajira (vedi Fides 3/02/2016).
(CE) (Agenzia Fides, 10/02/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network