AMERICA/EL SALVADOR - Messaggio dei Vescovi dinanzi alla violenza che subisce il paese

venerdì, 5 febbraio 2016 vescovi   violenza   conferenze episcopali   gruppi armati  
Conferenza Episcopale de El Salvador

Conferenza Episcopale de El Salvador

San Salvador (Agenzia Fides) – A conclusione dell'Assemblea Ordinaria della Conferenza Episcopale de El Salvador, svoltasi dal 25 al 27 gennaio, è stato appena pubblicato un "Messaggio dei Vescovi dinanzi alla violenza che soffre il paese", in cui i Presuli presentano la loro forte preoccupazione sulla situazione attuale che sta vivendo El Salvador.
"Come Pastori ci sentiamo impotenti, ma non possiamo tacere. La vita della persona è sacra...Spesso le armi dei criminali superano quelle delle forze responsabili per la sicurezza pubblica e, spesso, questi gruppi operano impunemente… condanniamo il commercio delle armi che alimenta la criminalità e continua a far dissanguare il nobile popolo salvadoregno" denunciano i Vescovi nel testo pervenuto a Fides.
"E' assolutamente inaccettabile che i criminali continuino ad arricchirsi a prezzo del sacrificio e della sofferenza degli onesti, della gente laboriosa, attraverso il furto e l'estorsione. E fa male all'anima che ogni anno migliaia di salvadoregni debbano fuggire dalla violenza per salvaguardare la propria vita, migrando verso altre aree o paesi. Tra le conseguenze più gravi troviamo l'abbandono delle loro proprietà, la disintegrazione della famiglia e il deterioramento della propria identità" si legge ancora nel messaggio.
“Dinanzi questa difficile situazione - concludono i Vescovi -, vogliamo incoraggiare tutti a mettere la nostra piena fiducia in Dio e a lavorare per la pace, secondo il richiamo di Papa Francesco nella Giornata Mondiale della Pace di quest'anno: ‘Vinci l'indifferenza e conquista la pace’.”
(CE) (Agenzia Fides, 05/02/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network