EUROPA/GRAN BRETAGNA - Il dramma senza fine dei bambini rifugiati

mercoledì, 3 febbraio 2016 rifugiati  

Takver

Londra (Agenzia Fides) – Il dramma dei bambini rifugiati sembra non avere limiti. In un rapporto della ong britannica Europol si dichiara che i minori continuano ad essere sfruttati illegalmente nelle fabbriche tessili turche che lavorano per grandi firme di abbigliamento occidentali. La denuncia è arrivata dopo l’allarmante constatazione che, negli ultimi due anni, sono spariti in Europa 10 mila bambini. La metà dei piccoli immigranti o rifugiati dei quali si è persa ogni traccia dopo essere arrivati da soli in Europa erano in Italia. Europol ha rilevato l’esistenza di bande criminali, legate allo sfruttamento sessuale e alla schiavitù, che operano a livello europeo determinate a sfruttare i bambini rifugiati. (AP) (3/2/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network