AFRICA/KENYA - Il Presidente dispone il ritiro della proposta di regolamentazione delle confessioni religiose

sabato, 30 gennaio 2016 vescovi  

Nairobi (Agenzia Fides) - Il Presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, ha disposto l’immediato ritiro della proposta di regolamentazione delle confessioni religiose (“Religious Societies Rules 2015”) che aveva suscitato le proteste dei Vescovi cattolici e dei leader di altre confessioni (vedi Fides 13 e 19 gennaio 2016).
“Questa decisione avvia un processo condotto dalle parti interessate con la partecipazione del governo e del pubblico in una consultazione strutturata” afferma un comunicato della Presidenza del 28 gennaio pervenuto a Fides.
La decisione del Presidente giunge dopo l’incontro che ha avuto con i leader religiosi, i quali hanno espresso le loro forti perplessità sulla proposta di regolamentazione delle attività di culto, resa necessaria dalla proliferazione di sedicenti “chiese”, fondate da millantatori che approfittano dell’ingenuità popolare, e dalle predicazioni incitanti all’odio riscontrate in alcune moschee del Paese.
La Chiesa cattolica contestava in particolare che le nuove regole rischiavano di compromettere “la chiara linea di distinzione tra Stato e religione” stabilita dalla Costituzione del Kenya, che garantisce inoltre la “libertà di culto”. (L.M.) (Agenzia Fides 30/1/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network