AFRICA/EGITTO - Dieci operai copti in carcere per aver costruito un muretto “illegale”

giovedì, 28 gennaio 2016 chiese locali  

Copts United

Samalut (Agenzia Fides) - Dieci uomini copti sono stati arrestati mentre stavano costruendo un muro di recinzione per la chiesa copta del villaggio di Abu Hennis, nei pressi della città di Salamut, nel governatorato di Minya. Ne dà notizia la diocesi copta ortodossa di Salamout, riferendo che la pesante misura dell'arresto è stata comminata con la giustificazione che i lavoratori non erano stati in grado di presentare le autorizzazioni legali per la costruzione del muro. La recinzione muraria serviva a unire alle proprietà già in possesso della parrocchia un nuovo terreno di poche decine di metri quadrati, recentemente acquisito. I dieci operai copti sono ancora in stato di arresto, mente continuano le indagini sul “caso” di abuso edilizio. (GV) (Agenzia Fides 28/1/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network