AMERICA/BOLIVIA - La storia dei salesiani in Bolivia nella biografia del missionario Tito Solari

giovedì, 28 gennaio 2016 animazione missionaria   vescovi   evangelizzazione  
Sua Ecc. Mons. Tito Solari Capellari, S.D.B

Sua Ecc. Mons. Tito Solari Capellari, S.D.B

Cochabamba (Agenzia Fides) – Nei giorni della preparazione alla festa di Don Bosco, il 31 gennaio, in Bolivia si ricorda il grande contributo dei missionari salesiani al paese, fra cui Sua Ecc. Mons. Tito Solari Capellari, S.D.B., Arcivescovo emerito di Cochabamba. Mons. Tito Solari, missionario italiano, è arrivato nel paese andino negli anni settanta. Superiore della comunità salesiana in Bolivia, è stato Vescovo Ausiliare di Santa Cruz (1986) e Arcivescovo di Cochabamba (1999-2014), una delle più travagliate e attive diocesi della Chiesa in Bolivia.
In un periodo storico per la Bolivia, la storia di questo missionario è anche la storia della comunità salesiana nel paese. Le esperienze pastorali e missionarie di questo discepolo di Don Bosco sono state pubblicate nel libro biografico "Tito Solari, forza dell'umiltà. Storia di un pastore" (di A. Beramendi, Editorial Kipus), libro che lo scorso dicembre ha suscitato commenti in tutto il paese per la chiarezza e la trasparenza del racconto, specie nelle vicende in cui il Vescovo difende la causa dei più deboli e in cui Fides ha segnalato l’intervento di Mons. Solari come decisivo (vedi Fides 27/06/2013). L’autore non racconta solo la storia di Tito Solari, ma presenta anche la testimonianza di Mons. Genaro Prata, un altro Vescovo salesiano a Cochabamba, la cui memoria era finora rimasta nell'oblio.
(CE) (Agenzia Fides, 28/01/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network