AFRICA/MALAWI - Recuperare le madri adolescenti contrastando le pratiche tradizionali

martedì, 19 gennaio 2016 donne  

INDIVIDUELL MÄNNISKOHJÄLP

Blantire (Agenzia Fides) – Il fenomeno delle ragazze madri è una realtà che affligge molte donne in Malawi. Nella maggior parte dei distretti del sud del Paese, si usa mandare le adolescenti in campi di iniziazione dove vengono incoraggiate ad avere rapporti sessuali per testare la loro maturità. Si tratta di un macabro rito conosciuto come “kutsatsa fumbi”. Infatti, in Malawi le gravidanze adolescenziali e i matrimoni precoci, in particolare nelle zone rurali, sono fomentate dalle credenze e dalle pratiche tradizionali. Grazie ad una iniziativa congiunta tra Stato, leader tradizionali, Chiese, ONU e altre ong, come la Agenzia Avventista per l’Aiuto e lo Sviluppo (ADRA), nel 2014 circa 600 mila adolescenti sono tornate a scuola. Inoltre, con il progetto di ADRA Malawi, Quando la madre è una bambina, vengono assistite 300 madri adolescenti. L’ultimo studio sullo stato di avanzamento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio ha concluso che una ragazza su due si sposa prima dei 18 anni, e alcune addirittura a 12. (AP) (19/1/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network