AFRICA/KENYA - L’esercito keniano lancia un’operazione per liberare i militari catturati dagli Shabaab

lunedì, 18 gennaio 2016 gruppi armati  

Nairobi (Agenzia Fides) - Il capo di Stato Maggiore delle forze armate del Kenya, il generale Samson Mwathethe, ha rivelato alcuni dettagli dell’attacco compiuto il 15 gennaio dagli Shabaab somali contro una base di militari keniani che operano nell’ambito dell’AMISOM (missione dell’Unione Africana in Somalia), verificatosi nel sud della Somalia. Nell’attacco, avvenuto nella località di El-Adde, sono morti diversi soldati di Nairobi mentre altri sono stati catturati.
Secondo gli Shabaab, i militari morti sono almeno 100, ma le autorità di Nairobi si sono finora astenute dal rivelare il numero dei caduti, affermando che prima occorre contattare le famiglie delle vittime.
Il generale Mwathethe ha affermato che l’assalto è stato condotto con l’ausilio di tre autobomba che hanno aperto la strada agli assalitori. Un altro punto che non è stato chiarito concerne se è stata assalita o no anche una vicina base dell’esercito somalo.
L’esercito keniano ha annunciato di aver avviato un’importante operazione per liberare i militari catturati dagli Shabaab. (L.M.) (Agenzia Fides 18/1/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network