http://www.fides.org

Asia

2003-06-23

ASIA/INDIA - LA VITA DI MADRE TERESA TRADOTTA IN LINGUA KANNADA, PARLATA DA 33 MILIONI DI PERSONE

Bangalore (Agenzia Fides) – Anche gli indiani di lingua kannada, che vivono in maggioranza nell’India centro-meridionale, potranno leggere e conoscere meglio Madre Teresa di Calcutta: in occasione della beatificazione della suora dal sari bianco, che avverrà a Roma il 19 ottobre 2003, la biografia di Madre Teresa scritta dall’indiano Navin Chawla è stata tradotta in kannada, una delle 15 lingue riconosciute dalla Costituzione indiana. Il libro, intitolato “Mother Teresa: the authorized biography” e pubblicato per la prima volta nel 1996, è stato tradotto dallo studioso Seshaggiri Rao e pubblicato dalla casa editrice Sapna.
L’annuncio è stato dato con soddisfazione da T.T. Chaturvedi, governatore dello stato del Karnataka, che ha elogiato il lavoro del cattolico Chawla, definendolo “di alta sensibilità culturale e gusto letterario”. Presentando il suo testo, Chawla ha raccontato uno dei commenti di Madre Teresa alla lettura della sua biografia: “Lei stessa mi chiese di tradurlo e pubblicarlo in tutto il mondo”, ha ricordato l’autore. Il libro è pubblicato attualmente in 15 lingue.
La lingua kannada (o “canarese”) appartiene al ceppo dravidico, gruppo di idiomi di derivazione indo-europea parlati nella parte centro-meridionale del subcontinente indiano. Ha un alfabeto proprio su base brahmi, ed è utilizzata da oltre 33 milioni di persone, concentrate negli stati di Karnataka e Maharashtra e Andra Pradesh.
(PA) (Agenzia Fides 23/6/2003 lines 22 words 225 )

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network