AMERICA/ANTILLE - Tempesta tropicale Erika: chiese distrutte, famiglie sfollate, tanti bambini travolti dalle acque

mercoledì, 2 settembre 2015

Saint John’s (Agenzia Fides) – La tempesta tropicale Erika che si è abbattuta nei giorni scorsi sui Caraibi e ha colpito in particolare lo stato di Dominica, ha portato morte e devastazione. Dispersi, case, ponti e strade sono distrutti, l’aeroporto è chiuso. Non è stato ancora possibile fare una valutazione complessiva dei danni visto che diverse aree sono rimaste completamente isolate. L’80% del Paese e molte delle chiese sono andate distrutte. Padre George Williams, Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie (POM) delle Antille, comunica all’Agenzia Fides: “in seguito ai danni subiti, in molti villaggi tante famiglie sono state costrette a sfollare dopo che le loro case sono state spazzate via dalle piogge torrenziali. Inoltre sono tanti i bambini rimasti travolti dalle acque”.
Dalla diocesi di Roseau, il Direttore nazionale delle POM ha ricevuto una lista di beni di prima necessità indispensabili per la sopravvivenza della popolazione. Tra questi: acqua potabile, generi alimentari non deperibili, latte in polvere e pannolini per i bambini, farmaci, disinfettanti, vestiti, lenzuola e coperte. (AP) (2/9/2015 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network