VATICANO - Il Collegio San Paolo celebra 50 anni di servizio alla formazione dei sacerdoti missionari

mercoledì, 3 giugno 2015

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Con una solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, il Pontificio Collegio Missionario internazionale “San Paolo Apostolo” in via di Torre Rossa a Roma celebra questo pomeriggio il suo giubileo: 50 anni di servizio alla formazione prima dei seminaristi e poi dei sacerdoti provenienti dalle terre di missione che vengono a Roma per completare la loro formazione nelle Università Pontificie. Al solenne atto di ringraziamento saranno presenti anche i partecipanti all’Assemblea Generale delle Pontificie Opere Missionarie, in corso a Roma questa settimana (vedi Fides 28/5/2015), che vengono da tutti i continenti.
Il Collegio San Paolo Apostolo ospita circa 200 sacerdoti, provenienti dai territori affidati alla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, che vengono a Roma per conseguire la specializzazione nelle varie facoltà (Teologia, Missiologia, Diritto Canonico, Storia della Chiesa...) e poi tornare nei loro paesi di origine arricchiti da questo bagaglio che metteranno a disposizione delle loro Chiese locali. Il Collegio quindi è una grande comunità internazionale: i sacerdoti che vi risiedono rappresentano circa 50 nazioni di tutti i continenti. Il loro soggiorno può durare dai due ai quattro anni, a seconda dello studio intrapreso, e durante questo periodo condividono tra loro anche le esperienze missionarie e i valori delle differenti culture. Non sono pochi gli ex alunni diventati Vescovi o Cardinali.
Negli anni Sessanta, dal momento che il Pontificio Collegio Urbano era ormai insufficiente ad accogliere i numerosi seminaristi che venivano dalle missioni per la loro formazione, la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli decise di erigere un nuovo Collegio riservato agli alunni dei corsi di filosofia. Nacque così il “Pontificio Collegio Urbano Filosofico de Propaganda Fide”, attuale Collegio San Paolo, inaugurato ufficialmente il 3 dicembre 1965 da Sua Santità Paolo VI, anche se i primi studenti vi si erano già trasferiti dall’11 ottobre. Dopo la sospensione delle attività dal 1974 al 1977, il Collegio fu riaperto ufficialmente con il nome attuale di “Collegio Missionario internazionale San Paolo Apostolo”. Il 17 dicembre 1977 Paolo VI gli conferì il titolo di “Pontificio”. A partire dal successivo anno accademico il Collegio ospitò unicamente sacerdoti. A ricoprire il primo incarico di Rettore fu P. Massimiliano Jezernik (1965-1972). Dal luglio 2014 Rettore è P. Lisandro Alirio Rivas Duran, dei Missionari della Consolata (IMC), originario del Venezuela. (SL) (Agenzia Fides 03/06/2015)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network