OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA - Appello del Vescovo di Alotau per la popolazione ridotta alla fame dal ciclone

giovedì, 18 dicembre 2014

Alotau (Agenzia Fides) – “Lancio un appello di emergenza per il popolo del Sudest della mia diocesi, Alotau. In questo momento migliaia di queste persone soffrono una grave penuria di cibo e sono ridotte alla fame, a causa del ciclone Ita, che ha colpito la costa sud del Sudest nell’aprile scorso, che ha distrutto la maggior parte delle loro colture”: è il messaggio diffuso da Mons. Rolando C. Santos, C.M, Vescovo di Alotau, fortemente preoccupato per una porzione del popolo di Dio a lui affidato. Il Vescovo racconta a Fides: “Padre Tony Young, MSC, parroco a Nimoa, in loco, si è impegnato molto nel chiedere aiuti e nel distribuire generi alimentari a circa 800 famiglie. Abbiamo chiesto l'aiuto del governo provinciale di Milne Bay. Stiamo anche facendo appello alla gente locale, chiedendo di portare aiuti alla Chiesa in questi giorni della novena di Natale” rimarca Mons. Santos. “La Caritas Papua Nuova Guinea ha fornito aiuti umanitari lo scorso maggio. Tuttavia è soprattutto in questo periodo che la gente di Nimoa sta vivendo una situazione di serio bisogno. Rinnoviamo l’appello alla rete Caritas ma anche a tutte le altre diocesi e istituzioni. Accoglieremo con favore qualsiasi forma di sostegno, sia in donazioni in denaro sia in aiuti umanitari”. (PA) (Agenzia Fides 18/12/2014)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network