http://www.fides.org

News

2014-07-09

AFRICA/KENYA - “I media contribuiscano a riportare la pace nel Paese”: appello dei Vescovi

Nairobi (Agenzia Fides) - I mass media contribuiscano alla pacificazione del Paese evitando di incitare degli animi. È l’appello lanciato dalla Conferenza Episcopale del Kenya attraverso il suo Segretario Generale, p. Vincent Wambugu, che in una dichiarazione ha chiesto ai mass media di diffondere notizie corrette, non viziate da pregiudizi di parte, e di usare un linguaggio moderato, specialmente nei talk show e nelle dirette televisive dei raduni elettorali.
“Riconosciamo che i media hanno un ruolo centrale nella circolazione delle informazione e nella formazione dell’opinione pubblica, e per questo vi chiediamo di introdurre messaggi di pace nelle vostre comunicazioni come è avvenuto prima, durante e dopo le elezioni generali” afferma la dichiarazione, riportata dall’Agenzia CISA di Nairobi. “Siamo consapevoli che occorrono gli sforzi unitari di tutti i keniani e un’azione deliberata da parte dei media principali per restaurare la confidenza della popolazione del Kenya nel nostro Paese” continua il documento.
La dichiarazione della Conferenza Episcopale è stata pubblicata in concomitanza con un raduno indetto dalla coalizione dell’opposizione per protestare per il rialzo dei prezzi, l’insicurezza, la cattiva gestione della cosa pubblica e la mancata applicazione da parte del governo della Costituzione del 2010.
Le regioni costiere del Kenya sono inoltre state colpite da una serie di attacchi contro alcuni villaggi nell’area di Mpeketoni (vedi Fides 16/6/2014), attribuiti dal Presidente Kenyatta a politici locali. Di recente anche i leader religiosi cristiani del Kenya, in una dichiarazione congiunta, avevano lanciato un appello ai politici perché evitino “dichiarazioni incendiare” (vedi Fides 24/6/2014). (L.M.) (Agenzia Fides 9/7/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network