http://www.fides.org

News

2014-06-24

AMERICA/STATI UNITI - Bambini e giovani migranti negli USA: “non cercano l’avventura, fuggono da una guerra”

El Paso (Agenzia Fides) – A nome della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti d’America, il Vescovo di El Paso (Texas), Sua Ecc. Mons. Mark Joseph Seitz, porterà la testimonianza della Chiesa cattolica sui bambini e i giovani immigrati non accompagnati, alla Commissione Giustizia della Camera dei Rappresentanti a Washington. Mons. Seitz ha annunciato che durante lo spazio che gli sarà concesso domani, mercoledì 25 giugno, proietterà immagini e video per illustrare l'odissea vissuta da questi ragazzi che fuggono dalla violenza nei loro paesi di origine.
Secondo la nota inviata all’Agenzia Fides, il Vescovo spera che in questo modo i parlamentari "riescano a sentire che si tratta di volti umani, di vite umane, invece di pensare solo a come mettere in cattiva luce il partito oppositore". Nel mese di novembre Mons. Seitz si è recato in Guatemala, Salvador e Honduras, inoltre ha visitato l'ostello per i bambini migranti di Tapachula (Chiapas, Messico) dove ha parlato con i rifugiati sulla situazione nei loro paesi di origine.
"In Messico ho parlato con due ragazzi di San Pedro Sula (Honduras) - ricorda Mons. Seitz – che mi hanno detto di essere fuggiti dalla propria casa perché minacciati di morte se non si fossero uniti alla banda del loro quartiere. Questi ragazzi, ma ci sono anche bambini di 5 anni, non lasciano le loro comunità per nuove avventure, ma fuggono dalle guerre nelle loro nazioni. Una guerra che i loro governi stanno perdendo quando non riescono a proteggere il loro popolo".
Il Vescovo di El Paso ha sottolineato la situazione di centinaia di bambini immigrati che hanno attraversato il confine sud degli Stati Uniti, e che ora sono stati spostati in altri luoghi come la sua diocesi, El Paso, in attesa che le autorità dell’immigrazione risolvano i loro casi. "Come Chiesa, non vediamo questi bambini come semplici numeri o statistiche - conclude Mons. Seitz -. Sono persone concrete, ognuna con un volto e una vita". (CE) (Agenzia Fides, 24/06/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network