http://www.fides.org

News

2014-05-27

AMERICA/PERU’ - Per il Vescovo di Chimbote “collegare tutti alla criminalità è solo giornalismo spazzatura”

Chimbote (Agenzia Fides) – Il Vescovo di Chimbote, Sua Ecc. Mons. Ángel Francisco Simón Piorno, si è profondamente indignato nell’apprendere che qualche mass media lo ha definito appartenente all'organizzazione criminale che opera nella zona della regione di Ancash, organizzazione che sarebbe guidata dal presidente regionale, César Álvarez Aguilar. “E' proprio una vergogna! A quanto sembra sono il più colpito nell’Ancash, non solo dalla corruzione, ma anche da alcuni media nazionali che vogliono collegarmi alla corruzione” afferma Mons. Simon Piorno in un video inviato all’Agenzia Fides da RPP (Radio Programmi del Perù). Il Vescovo ha qualificato come “spazzatura” i media che lo collegano alla rete criminale senza chiedere la sua versione: "se il giornalismo si presenta così, siamo su una brutta strada" ha concluso.
Secondo le informazioni raccolte da Fides, nel 2006 il Vescovo di Chimbote (come tutte le autorità della zona) aveva chiesto con una lettera al Presidente del Consiglio dei ministri del governo di Alan García, Javier Velásquez, di dare il via al progetto speciale Chinecas, un mega progetto di irrigazione della zona, che venne poi fermato per la corruzione dei responsabili.
Mons. Simón Piorno è stato recentemente obbligato ad adottare particolari misure di sicurezza in seguito alla sua denuncia dell'ondata di criminalità che ha raggiunto livelli elevati nella città di Chimbote (vedi Fides 21/03/2014). Lo stesso Vescovo aveva denunciato la violenza nelle strade della città, dove il numero di omicidi era il più alto nel paese, e aveva guidato una marcia per la pace (vedi Fides 15/10/2013). (CE) (Agenzia Fides, 27/05/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network