http://www.fides.org

News

2014-05-26

AFRICA/MALAWI - Elezioni contestate: l’unica cosa certa sono le irregolarità e i sospetti di brogli

Lilongwe (Agenzia Fides) - Scontro istituzionale in Malawi tra la Presidente uscente, Joyce Banda, e la Corte Suprema, che ha invalidato la decisione del Capo dello Stato di annullare la votazione del 20 maggio e di indire entro 90 giorni un’altra tornata elettorale, a seguito di pesanti irregolarità riscontrate in diversi seggi. La Commissione elettorale ha comunque riconosciuto l’esistenza di seri brogli ed ha deciso di ricontare le schede nei seggi dove vi sono stati evidenti irregolarità.
“I conti decisamente non tornano. In alcuni seggi ci sono più voti del numero di elettori registrati. Sono segnati casi, ancora da verificare, di schede irregolari che non si sa come hanno potuto essere depositate nelle urne, sotto gli occhi di migliaia di osservatori presenti in tutti i seggi” dice dal Malawi all’Agenzia Fides p. Piergiorgio Gamba, missionario monfortano.
Su richiesta di uno dei candidati alla Presidenza, Peter Mutharika, la Corte Suprema ha però ordinato alla Commissione elettorale di sospendere il riconteggio dei voti nei collegi dove sono state riscontrate le irregolarità e di concludere invece lo spoglio sull’intero territorio nazionale, annunciando i risultati delle elezioni.
“La Conferenza Episcopale Cattolica del Malawi, il Christian Council e diversi altri organismi locali invitano alla pace, all'attesa e al rispetto della Commissione. La voce delle chiese e degli organismi non-governativi esprime un forte timore dell’esplosione di atti di violenza in questa situazione di tensione e di incertezza” dice p. Gamba.
Ricordiamo che il 20 maggio si sono aperte le urne per le elezioni presidenziali, parlamentari e locali. Il 21 maggio si è continuato a votare in diversi centri dove era mancato il materiale necessario per il voto. Il 22 maggio sono proseguite le votazioni in alcuni centri, mentre i primi dati davano vincente il DPP (Democratic Progressive Party) di Peter Mutharika, al secondo posto si piazzava il pastore evangelico Lazarus Chakwera del MCP (Malawi Congress Party), terza la Presidente uscente, Joyce Banda del PP (People's Party). (L.M.) (Agenzia Fides 26/5/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network