http://www.fides.org

News

2014-05-08

AMERICA/HAITI - Fratellanza e solidarietà rispondono a chi alimenta l’odio tra haitiani e dominicani

Roma (Agenzia Fides) – La Chiesa non ha dubbi: i popoli vicini di Haiti e Santo Domingo sono uniti da gesti di fratellanza e solidarietà, sono due paesi che vivono la stessa realtà nella medesima isola di Hispaniola. L’Arcivescovo di Santo Domingo, il Cardinale Nicolas de Jesus Lopez Rodriguez, in una intervista pubblicata il 6 maggio da un giornale nazionale della Repubblica Dominicana, afferma categoricamente che sia in atto una "cospirazione malvagia" di diverse nazioni e dei poteri politici ed economici, con l’intenzione di umiliare la Repubblica Dominicana per le questioni aperte con Haiti. Nello stesso giorno l’Agenzia Fides ha incontrato il Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie (POM) di Haiti, padre Clarck de la Cruz, a Roma per l’Assemblea generale annuale delle POM (vedi Fides 29/4/2014), che ha commentato la realtà vissuta dalle comunità che si trovano al confine tra i due paesi.
Padre Clarck racconta a Fides: "Non è vero tutto quello che si legge sui giornali riguardo all'odio tra le popolazioni. Io stesso ho visto cittadini della Repubblica Dominicana venire a comprare riso, scarpe e altra merce dagli haitiani, che li vendono nel mercato che si svolge sulla frontiera. E devo dire che loro lo fanno proprio per aiutare il popolo haitiano. C'è solidarietà, c'è fratellanza, c'è consapevolezza di dare una mano alle famiglie che vendono i loro prodotti in queste zone di frontiera. Le autorità stesse lasciano fare, senza applicare troppo rigidamente i regolamenti, perché vedono un popolo pacifico che aiuta un altro popolo pacifico. Noi condividiamo la stessa isola e la stessa natura, e siamo grati alla popolazione vicina che cerca di aiutarci”.
Sia il Cardinale Primate di Santo Domingo come il sacerdote haitiano Direttore nazionale delle POM sono convinti che i due popoli, haitiano e dominicano, abbiano intrapreso la strada giusta, impegnandosi in modi diversi a favore della solidarietà e della fratellanza. (CE) (Agenzia Fides, 08/05/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network