http://www.fides.org

News

2014-05-07

AFRICA/COSTA D’AVORIO - Dodicimila bambini lavorano come schiavi nelle piantagioni di cacao

Abidjan (Agenzia Fides) – Secondo l’Ufficio Internazionale del Lavoro (ILO), in Africa occidentale 1 milione e 800 mila bambini sono impegnati nelle piantagioni di cacao, tra questi sono considerati lavoratori solo 284 mila. I produttori di questo alimento vivono con un reddito che li colloca al di sotto della soglia di povertà. Lo studio dimostra come la maggior parte di questi piccoli siano costretti a lavorare oltre 12 ore al giorno, soprattutto in Costa d’Avorio, principale produttore di cacao, dove oltre 12 mila bambini vivono in condizioni di schiavitù. Attualmente in tutto il mondo vengono prodotte 4 milioni di tonnellate di cacao, la cui vendita genera un reddito di oltre 100 mila dollari. Tuttavia del costo di una tavoletta di cioccolata i coltivatori ricevono solo tra il 3 e il 6% del prezzo finale. Oltre il 90% della produzione mondiale procede da piantagioni a conduzione familiare di appena 5 ettari dai quali dipendono circa 50 milioni de persone in tutto il mondo. In Costa d’Avorio, Ghana, Indonesia, Nigeria e Camerun si concentra l’82% del raccolto mondiale. I produttori di questi Paesi vivono al di sotto della soglia di povertà. L’Europa consuma la metà del cioccolato che si produce in tutto il mondo (48%), seguono l’America del nord (20%), l’Asia (15%) e l’America latina (9%). (AP) (7/5/2014 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network