http://www.fides.org

News

2014-03-27

AFRICA/KENYA - I leader religiosi cristiani e musulmani condannano l’attentato contro la chiesa evangelica

Nairobi (Agenzia Fides) - I leader religiosi del Kenya hanno severamente condannato l’attentato del 23 marzo contro la chiesa evangelica di Likoni, quartiere di Mombasa (vedi Fides 24/3/2014) nel quale sei persone hanno perso la vita e decine di altre sono rimaste ferite.
Il Cardinale John Njue, Arcivescovo di Nairobi, nel condannare l’attacco ha chiesto al governo di rafforzare le misure di sicurezza in tutto il Kenya con particolare riguardo alla regione costiera.
Il Cardinale ha inoltre rivolto un appello alla calma ai cristiani ed ha affermato che occorre dare tempo alla polizia di condurre le indagini per assicurare i colpevoli alla giustizia. La polizia ha inviato altri 500 agenti a Mombasa.
Anche il Presidente del Forum nazionale dei leader musulmani, il dr. Abdullahi Abdi, ha invitato i keniani alla calma e ad evitare di cadere nella trappola degli assassini che vogliono dividere il Paese. Nel frattempo non è diminuita la tensione nel Paese per il timore di nuovi attentati condotti con l’impiego di veicoli carichi di esplosivi. All’inizio di marzo, proprio a Mombasa la polizia aveva intercettato un fuoristrada al cui interno erano celati sei ordigni esplosivi.
Le autorità di Nairobi hanno inoltre imposto ai rifugiati somali presenti nel Paese di rimanere rinchiusi nei campi di Dadaab e Kakuma. Si sospetta infatti che gli Shabaab somali siano gli autori dei recenti attentati che hanno sconvolto il Paese. (L.M.) (Agenzia Fides 27/3/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network