http://www.fides.org

News

2014-03-04

ASIA/CINA - Si intensifica la formazione dei laici in vista della quaresima

Pechino (Agenzia Fides) – In vista della quaresima, e alla luce del Messaggio quaresimale del Santo Padre - “Si è fatto povero per arricchirci con la sua povertà (cfr 2 Cor 8,9)” -, diverse comunità cattoliche della Cina continentale hanno intensificato le iniziative per la formazione dei fedeli laici, aprendosi anche ai non cristiani.
Secondo le informazioni raccolte dall’Agenzia Fides, oltre 300 fedeli cattolici della Cattedrale della diocesi di Wen Zhou, nella provincia di Zhe Jiang, e una quarantina di non cristiani hanno preso parte ad un incontro di formazione della fede sul tema “Vivere una vita autentica – quella di Gesù”, che si è svolto il 28 febbraio. Durante l’incontro hanno condiviso un versetto del Vangelo di Luca (9,25) perché, come ha spiegato don Zhong Jin Xing, “solo conoscendo Gesù, appoggiandosi su Gesù, convertendosi a Gesù, studiando Gesù, seguendo Gesù, confidando in Gesù, vivendo dentro di Lui, possiamo avere una vita autentica”. Infine i parrocchiani hanno guidato i non cristiani in una visita alla chiesa. Durante la quaresima sono in programma altri incontri di questo tipo, a cominciare dal 6 marzo.
Invece la prima Lettera di S. Paolo ai Corinzi è stata al centro dello studio, della riflessione e della condivisione dei laici della parrocchia di Jiu Jiang, nella provincia di Jiang Xi, per 5 giorni, dal 24 al 28 febbraio. Una quarantina di persone hanno seguito il corso, al termine del quale hanno riconfermato il loro impegno di evangelizzazione con una fede sempre più solida.
La comunità cattolica della Cattedrale della diocesi di Tian Jin continua a consolidare i frutti dell’Anno della Fede per un salto di qualità nella vita spirituale dei parrocchiani. Per questo motivo la giornata di formazione della fede del 27 febbraio si è concentrata sul Catechismo, con un centinaio di partecipanti.
Infine una settantina di giovani del distretto di Hui Li, nella provincia di Si Chuan, hanno studiato il Vangelo di Matteo (5,13-16) dal 7 al 10 febbraio, per essere “autentici testimoni ed evangelizzatori”. (NZ) (Agenzia Fides 04/03/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network