http://www.fides.org

News

2014-02-26

AFRICA/MALI - Oltre 3 milioni di persone soffrono di insicurezza alimentare, 50 mila bambini potrebbero morire di fame entro il 2014

Bamako (Agenzia Fides) – In Mali circa 136 mila bambini soffrono di denutrizione severa acuta, patologia che fa registrare un elevato tasso di mortalità, e altri 360 mila soffrono di denutrizione moderata. Secondo gli ultimi dati raccolti dal Fondo per l’Infanzia delle Nazioni Unite, se non riceveranno l’alimentazione adeguata, nel corso del 2014 nel Paese africano potrebbero morire di fame circa 50 mila bambini. Per prevenire e limitare questa tragedia umanitaria, è stato recentemente presentato un piano di assistenza delle Nazioni Unite che prevede la distribuzione di un concentrato di alimenti nutritivi che rianimano un bambino malnutrito in modo rapido ed efficace. Obiettivo del piano umanitario è migliorare l’accesso ai servizi sociali di base nel settore sanitario, dell’istruzione, dell’alimentazione, dell’igiene. E’ anche previsto un incremento delle attività che tutelano le fasce più vulnerabili della popolazione, come gli sfollati interni, le comunità di accoglienza, i rimpatriati, e limitare le conseguenze della crisi alimentare attraverso l’agricoltura. Sono complessivamente oltre 3 milioni le persone che soffrono di insicurezza alimentare, la maggior parte nel nord del Paese, a causa del conflitto interno e dell’occupazione di questa zona da parte di gruppi armati irregolari. Il conflitto ha provocato lo sfollamento di oltre mezzo milione di persone sia all’interno che verso Paesi limitrofi, ampliando la crisi nel centro e nel sud del Mali. (AP) (26/2/2014 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network