http://www.fides.org

News

2014-02-21

AFRICA/ZAMBIA - Realizziamo le aspirazioni di chi ha lottato per l’indipendenza costruendo un Paese più giusto

Lusaka (Agenzia Fides) - A cinquant’anni dall’indipendenza nazionale occorre liberare il Paese dalla povertà e dell’ingiustizia. È il senso del messaggio, pervenuto all’Agenzia Fides, che ha pubblicato “Oasis Forum”, un’associazione per i diritti civili alla quale partecipano le principali confessioni cristiane dello Zambia (Zambia Episcopal Conference, Christian Council of Zambia, Evangelical Fellowship of Zambia), in occasione del cinquantenario dell’indipendenza del Paese.
“È difficile vedere la gioia dell’anno giubilare nello Zambia, quando molti del nostro popolo, inclusi i nostri cari combattenti per la libertà, languiscono in una povertà ignobile e subiscono la paura e l’intimidazione dai loro stesso leader” afferma il documento.
“Appezziamo i molteplici sacrifici fatti dai nostri valorosi combattenti per la libertà, e li onoriamo per aver pagato un prezzo elevato per ottenere per noi l'indipendenza, conquistata a fatica. In realtà questi uomini e donne patriottici avevano il sogno di costruire una nazione in cui tutti i cittadini potessero godere della libertà non solo dall'oppressione coloniale, ma anche dalla fame, dalla povertà, dalle malattie curabili, e da ogni forma di ingiustizia e di sfruttamento”.
“L’ Oasis Forum - continua il messaggio - è fermamente convinto che il miglior modo per onorare i nostri eroi nazionali sia quello di creare un nuovo ordine costituzionale, per far sì che siano realizzate le nobili aspirazioni per uno Zambia libero, prospero e democratico”. “Non siamo contrari ad una autentica celebrazione del Giubileo d'Oro, tuttavia non dovremmo mai dimenticare che non vale la pena di promuovere celebrazioni formali solo per il gusto di farle” conclude il testo. (L.M.) (Agenzia Fides 21/2/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network