http://www.fides.org

News

2014-02-20

AMERICA/MESSICO - Prevenire non basta: Chiesa, stato e società devono collaborare contro la tratta delle persone

Tlaxcala (Agenzia Fides) – La tratta delle persone a scopo di sfruttamento sessuale ha messo Tlaxcala sotto gli occhi di tutto il mondo, tuttavia la "triste realtà" dello sfruttamento sessuale forzato purtroppo riguarda anche molti altri luoghi. Sul tema è tornato il Vescovo di Tlaxcala, Sua Ecc. Mons. Francisco Moreno Barrón, nel suo messaggio settimanale diffuso attraverso i social media, inviato anche a Fides.
Mons. Moreno Barron, si legge nella nota, ha affermato: "La nostra diocesi di Tlaxcala, non sfugge a questa triste realtà, e anche se la gente parla di una sola comunità (dove c'è questo flagello), sappiamo tutti che la tratta di esseri umani è presente in molte città del nostro paese, e viviamo questa situazione dolorosa da cinquant'anni". Alcune vittime della tratta hanno raccontato che sono costrette a sopportare tremendi abusi ogni giorno, non sono trattate come persone, sono solo merci e oggetti commerciali e sessuali, fino alla distruzione completa della loro vita.
Secondo dati dalla Procura, ha proseguito il Vescovo, tra il 2009 e il 2013, sono state presentate oltre 170 denunce per il reato di traffico di persone, mentre altri rapporti dello stato riferiscono che le reti tlaxcaltecas operano in più della metà degli stati della Repubblica Messicana e oltre i confini. "Una triste realtà che mette Tlaxcala agli occhi di tutto il mondo" ha commentato.
Il grave problema della tratta per Mons. Francisco Moreno Barrón richiede la collaborazione della Chiesa, del governo e della società per la sua completa eradicazione. La diocesi di Tlaxcala ha promosso, attraverso vari mezzi di comunicazione, la sensibilizzazione e la prevenzione del reato di tratta, ma è indispensabile un'azione efficace da parte delle autorità, a vari livelli, per rafforzare i programmi di azione per la prevenzione dello sfruttamento sessuale forzato, per il salvataggio delle vittime e per la loro protezione, oltre che per punire i responsabili.
La zona di Tlaxcala si trova nelle vicinanze di Città di Messico, capitale del paese, e sulla rotta dei centroamericani che vogliono emigrare verso gli Stati Uniti, molti dei quali cadono nelle potenti reti dei trafficanti. (CE) (Agenzia Fides, 20/02/2014)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network