http://www.fides.org

News

2014-02-14

ASIA/IRAQ - Campagna contro i doni tra innamorati a San Valentino. Gli islamisti: “è una festa cristiana”

Mossul (Agenzia Fides) – Alcuni negozianti di Mossul che esponevano regali e gadget da vendere in occasione della festa degli innamorati sono stati costretti a obbedire alle minacce di gruppi armati che li invitavano a rimettere in magazzino la loro mercanzia, costituita in gran parte da vistosi cuori e orsetti di colore rosso. Lo ha confermato all'agenzia ankawa.com il commerciante Majed Ibrahim, proprietario di un negozio di souvenir nell'area dell'Università. Il motivo dichiarato dell'ostracismo nei confronti della giornata celebrata dai fidanzati in tutto il mondo è la sua connessione con la festa cristiana di San Valentino da Terni, il vescovo martire vissuto nel III Secolo dopo Cristo, venerato come Santo nella Chiesa cattolica e nelle Chiese d'Oriente, considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici. Secondo testimonianze riportate dall'agenzia, anche alcuni predicatori nelle moschee avrebbero espresso ammonizioni pubbliche contro una festa che negli anni recenti aveva registrato una presa crescente tra i giovani arabi, a prescindere dalla loro appartenenza religiosa. (GV) (Agenzia Fides 14/2/2014).

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network