ASIA/LIBANO - Il Patriarca Rai: Tripoli non ceda alla spirale delle violenze settarie

giovedì, 23 gennaio 2014

Bkerkè (Agenzia Fides) – La città di Tripoli non deve diventare “la vittima dei conflitti politici”, e i suoi abitanti non devono seguire “la via della violenza, che non ha mai portato a risultati positivi”. Così il patriarca di Antiochia dei Maroniti Boutros Bechara Rai è intervenuto sulle violenze settarie che stanno sconvolgendo la città costiera del nord del Libano, rivolto a una delegazione di abitanti di Tripoli ricevuti in udienza dal Capo della Chiesa maronita nella mattinata di giovedì 23 gennaio.
La nuova serie di scontri sanguinosi tra alawiti e sunniti nella seconda città libanese per popolazione è iniziata da venerdì 17 gennaio e ha già provocato almeno 7 morti e 60 feriti. Il Paese dei Cedri rischia fatalmente di essere contagiato dalla deriva di carattere settario che ha caratterizzato in maniera crescente il conflitto siriano. (GV) (Agenzia Fides 23/1/2014).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network