http://www.fides.org

News

2013-12-04

AFRICA/CIAD - Consacrata la cattedrale di Mongo, in un’area a maggioranza musulmana

N’Djamena (Agenzia Fides)- “I cristiani del Vicariato Apostolico di Mongo, a 500 km da N’djamena, la capitale del Ciad, hanno vissuto un evento ecclesiale particolare: la consacrazione della Cattedrale di Sant’Ignazio”, scrive all’Agenzia Fides p. Clément Marie Bonou, dei Francescani d’Immacolati di Maria.
La Cattedrale sorge ai piedi della montagna, in una regione al 94% musulmana. L’edificio, definito dal governatore della regione “un gioiello architettonico” è a forma ortogonale con quattro absidi e può accogliere almeno 600 fedeli. Gli affreschi che adornano i muri interni raffigurano i grandi eventi biblici dalla Genesi all’Apocalisse. Vi sono anche alcune immagini che ricordano la vita della Chiesa locale, in particolare “la testimonianza dei cristiani durante gli anni della guerra in Ciad, in questa zona conosciuta per essere stata un feudo dei ribelli”. Una testimonianza così intensa che il Vicario Apostolico del luogo, Mons. Henri Coudrey, ha definito “gli atti degli apostoli di Mongo”.
L’edificio è stato costruito con le pietre provenienti dalle montagne locali, ma Mons. Coudrey ha ricordato che la Cattedrale è l’espressione della testimonianza di fede dei cristiani locali, che costituiscono una casa di “pietre vive”. Il Vicario Apostolico ha infine ringraziato i donatori che hanno permesso la realizzazione del luogo di culto: le Pontificie Opere Missionarie, Aiuto alla Chiesa che Soffre, e alcune diocesi straniere. Ma pure i fedeli locali hanno apportato il loro contributo attraverso un’apposita colletta, “come le due monetine della povera vedova del tempio di cui parla il Vangelo”. (L.M.) (Agenzia Fides 4/12/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network