http://www.fides.org

News

2013-12-02

VATICANO - Il Card. Filoni nelle Antille: “preparati, vigilanti e impegnati nella missione di Cristo”

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Proseguendo la sua visita pastorale nelle Antille (vedi Fides 29/11/2013), il Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, ha presieduto sabato pomeriggio, 30 novembre, la Messa solenne della prima domenica di Avvento nella Pro-Cattedrale di San Fernando a Port of Spain (Trinidad and Tobago), cui hanno partecipato Vescovi, religiosi, religiose e laici delle Antille.
Dopo aver sottolineato il contesto liturgico dell’Avvento, nell’omelia il Cardinale ha ricordato le parole di Papa Francesco ai Vescovi in Brasile, nel luglio scorso, sulla chiamata rivolta a tutti al “discepolato missionario di Gesù”, ed ha proseguito: “il mondo ha bisogno della proclamazione della Buona Novella di Gesù Cristo e noi siamo inviati ad annunciarlo. Questo senso di urgenza e di attesa è anche un tema centrale durante il periodo dell’Avvento, che ci ricorda che siamo ora in un periodo di attesa, aspettando il Signore che viene di nuovo, per giudicare e portare tutte le cose a compimento. Dobbiamo essere preparati, vigilanti e impegnati nella missione di Cristo”.
Una “particolare responsabilità” per questa missione ricade sulla Chiesa di Trinidad e Tobago, considerata la “Chiesa madre” di molte altre Chiese particolari delle Antille, ha ricordato il Prefetto del Dicastero Missionario, citando anche le diverse sfide che oggi la Chiesa si trova dinanzi per continuare ad adempiere alla sua missione: prima tra tutti una visione secolaristica del mondo che relativizza la fede ed un numero crescente di poveri. “La molteplicità di impegni missionari e pastorali ci spinge a chiederci se oggi ci siano cristiani generosi ed entusiasti di mettersi a disposizione dei poveri, del Vangelo e del bene” ha affermato il Card. Filoni, che ha esortato a non esitare a coinvolgere i giovani ed a chiamarli al sacerdozio, alla vita consacrata, e a molti altri servizi nella Chiesa.
Nella Cattedrale di Kingston, in Giamaica, dedicata alla Santissima Trinità, il Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli ha presieduto nel pomeriggio di domenica 1 dicembre una Messa solenne nella prima domenica di Avvento, per la conclusione dell’Anno della Fede e l’ordinazione presbiterale del diacono Brad Smith. Erano presenti, oltre al Nunzio apostolico Sua Ecc. Mons. Nicola Girasoli, diversi Vescovi, sacerdoti, religiose e laici, oltre ai rappresentanti delle autorità governative.
“Un sacerdote viene ordinato per annunciare il Vangelo, per insegnare la fede in tutta la sua integrità, per amministrare i Sacramenti, rendendo presente Cristo per la santificazione dei fedeli” ha sottolineato il Cardinale nell’omelia. “Un sacerdote deve stare in mezzo alla gente, essere un pastore ‘con l’odore delle pecore’ come Papa Francesco ama dire – ha proseguito -. Ma è anche vero che le pecore hanno bisogno di riconoscere in ogni sacerdote il ‘profumo’ del Buon Pastore, nel suo zelo pastorale, nell’integrità personale, nella povertà, nell’obbedienza e nella fedeltà alla promessa del celibato casto”.
Celebrando la conclusione dell'Anno della Fede, che ha visto nascere molte iniziative per l'approfondimento e il rafforzamento della fede, il Card. Filoni ha esortato: “Preghiamo perché questi sforzi portino molto frutto per la Chiesa in tutto il mondo, ma soprattutto qui in Giamaica!” ed ha concluso: “Cari fratelli e sorelle, non esitate a essere sempre fedeli a Cristo, come so che vi state sforzando di fare”. (SL) (Agenzia Fides 2/12/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network