http://www.fides.org

News

2013-11-29

AFRICA/SUD SUDAN - A novembre eseguite 4 condanne a morte nonostante gli appelli per una moratoria della pena capitale

Juba (Agenzia Fides)- Nel solo mese di novembre sono state eseguite 4 condanne a morte in Sud Sudan riferisce il Catholic Radio Network, che riporta un comunicato della South Sudan Law Society.
Secondo il gruppo umanitario sud sudanese, due detenuti accusati di omicidio sono stati impiccati a Juba il 12 novembre e altri due sono stati giustiziati a Wau il 18 novembre. Il comunicato afferma che non è stato possibile ottenere i nomi dei condannati né i dettagli sui crimini per i quali sono stati giustiziati. Non è nemmeno chiaro, sottolinea la Law Society, se i quattro condannati abbiamo potuto godere di un’assistenza legale e di altri diritti previsti dalla Costituzione.
La Low Society afferma che dall’indipendenza (9 luglio 2011) ad oggi in Sud Sudan sono state eseguite 14 condanne a morte, mentre circa 200 persone sono detenute nel braccio della morte in diverse carceri del Paese.
In occasione del secondo anniversario dell’indipendenza del Sud Sudan una serie di gruppi della società civile aveva lanciato un appello per l’abolizione della pena di morte e per commutare tutte le pene capitali in altre forme di punizione. L’appello è stato sottoscritto anche dai missionari Comboniani (vedi Fides 9/7/2013). (L.M.) (Agenzia Fides 29/11/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network