http://www.fides.org

News

2013-11-13

AFRICA/CONGO RD - Militari rwandesi attestati a 3 km dall’aeroporto di Goma, denuncia la società civile

Kinshasa (Agenzia Fides)-Militari rwandesi sono entrati in territorio congolese dove hanno raggiunto una posizione situata ad appena 3 km dall’aeroporto di Goma, capoluogo del Nord Kivu (nell’est della Repubblica Democratica del Congo). Lo denuncia una nota inviata all’Agenzia Fides dal Coordinamento Provinciale della Società Civile del Nord Kivu. Secondo la nota i militari, provenienti dalla capitale rwandese, Kigali, e da Butare e Gisenyi, si sono accampati a Murambi, nel territorio di Nyiragongo, nei pressi dell’aeroporto di Goma.
Si stima che i loro effettivi siano della consistenza di un battaglione, circa 300 uomini, armati di mitragliatrici e lanciarazzi. I soldati stanno consolidando le loro posizioni, scavando trincee e installando teloni mimetici.
La stampa congolese mette in relazione il consolidamento delle posizioni militari rwandesi al confine con la RDC con il fallimento delle trattative nella capitale dell’Uganda, Kampala, tra il governo di Kinshasa e i ribelli dell’M23, sconfitti militarmente dall’esercito congolese (con l’aiuto dei Caschi Blu dell’ONU). La delegazione congolese ha rifiutato di firmare un testo di accordo che era stata presentato prima della sconfitta dei ribelli. Tra i punti in discussione vi è quello sull’integrazione nelle forze armate congolesi degli ex ribelli. Un tema controverso perché nel recente passato altri gruppi di guerriglia che hanno integrato l’esercito hanno approfittato dell’occasione per continuare ad agire impunemente nelle località dell’est della RDC. (L.M.) (Agenzia Fides 13/11/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network