http://www.fides.org

News

2013-10-26

AFRICA/NIGERIA - Circa un centinaio di morti in scontri in due Stati nel nord-est della Nigeria

Abuja (Agenzia Fides)-Una vera e propria battaglia ha impegnato le forze di sicurezza a Damaturu, capitale dello Stato di Yobe (nel nord-est della Nigeria) quando un gruppo di appartenenti alla setta islamista Boko Haram ha assalito alcuni stazioni di polizia della città. I combattimenti sono scoppiati la sera del 24 ottobre, sono proseguiti tutta la notte e si sono conclusi nella mattina del 25. Nella città è stato imposto il coprifuoco.
L’esercito afferma che negli scontri 21 membri di Boko Haram sono stati uccisi, mentre secondo notizie non confermate riportate dalla stampa nigeriana, avrebbe perso la vita anche 15 poliziotti, 23 soldati e 30 civili.
In precedenza le autorità militari avevano affermato di aver attaccato due basi di Boko Haram nei pressi di Maiduguri, capitale dello Stato di Borno. Nell’operazione che ha visto anche l’uso di aerei da combattimento, almeno 74 membri del gruppo sono stati uccisi.
Borno e Yobe sono due dei tre Stati (l’altro è quello di Adamawa) dove a maggio è stato imposto lo stato d’emergenza (vedi Fides 15/5/2013) per cercare di contrastare le attività di Boko Haram. (L.M.) (Agenzia Fides 26/10/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network