http://www.fides.org

News

2013-10-08

ASIA/IRAQ - Il Patriarca assiro al Patriarca caldeo: creiamo una Comitato congiunto per il dialogo

Baghdad (Agenzia Fides) – Il Patriarca della Chiesa assira d'Oriente Mar Dinkha IV ha risposto positivamente alla proposta di dialogo rivoltagli di recente dal Patriarca caldeo Louis Raphael I Sako, suggerendo la creazione di un “Comitato congiunto” come strumento per affrontare insieme le urgenze condivise dalle due Chiese sorelle. “Ci rallegriamo” scrive il Capo della Chiesa assira al Patriarca Sako in una lettera pervenuta all'Agenzia Fides “per la vostra buona volontà di rinnovare il dialogo con noi in vista dell'unità. Anche noi siamo d'accordo e vi sosteniamo in questo buon proposito di avvicinarci gli uni gli altri come fratelli in Cristo e come figli e figlie di una stessa nazione. Questo – sottolinea Mar Dinkha IV - è stato l'intento della Chiesa assira d'Oriente nel passato e adesso, e così sarà anche per il futuro”.
La lettera di Mar Dinkha porta la data del 3 ottobre e risponde al messaggio di felicitazioni che S. B. Sako aveva indirizzato al Patriarca assiro lo scorso 15 settembre, in occasione del suo 78esimo compleanno.
Il Patriarca assiro – che dal 1984 risiede a Morton Grove, nei pressi di Chicago – invoca la protezione divina sui figli e le figlie della Chiesa caldea “dalle tempeste che scuotono il Medio Oriente”.
Nel 1994 il dialogo tra la Chiesa assira d'Oriente e la Chiesa cattolica nel suo insieme ha ha condotto alla sottoscrizione congiunta di una Dichiarazione cristologica comune, con la quale Papa Giovanni Paolo II e il Patriarca Mar Dinkha IV hanno riconosciuto di condividere la stessa fede in Gesù Cristo e nel Mistero dell'Incarnazione. Finora non si è mai dato ufficialmente inizio a un dialogo ecumenico e ecclesiologico bilaterale tra la Chiesa caldea e la Chiesa assira d'Oriente, che condividono lo stesso patrimonio teologico, liturgico e spirituale. (GV) (Agenzia Fides 8/10/2013).

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network