http://www.fides.org

News

2013-10-03

AMERICA/COLOMBIA - La Chiesa, unica testimone della realtà, deve scrivere la storia per costruire una nuova società

Bogotà (Agenzia Fides) – "Riconciliazione significa creare una nuova società" è stato il concetto principale espresso dal Cardinale Rubén Salazar Gómez, Arcivescovo di Bogotà, nel suo intervento sul tema "La Chiesa per la riconciliazione e la pace", durante il VI Congresso Nazionale della Riconciliazione, tenutosi a Bogotà dal 30 settembre al 2 ottobre. La nota inviata all’Agenzia Fides dalla Conferenza Episcopale riferisce le parole del Cardinale: "un vero processo di riconciliazione e di pace non è semplicemente ripristinare ciò che è stato danneggiato, perché non è possibile ripristinarlo, ma piuttosto si tratta di creare una nuova società".
L’Arcivescovo di Bogotà ha quindi illustrato 4 principi per la riconciliazione e la pace: la verità come base di tutte le relazioni, soprattutto dopo un conflitto lungo e distruttivo. Ripristinare il senso della dignità umana e dei diritti, come principio fondamentale della verità. Ripristinare il vero senso della giustizia e della solidarietà. Leggere la realtà attraverso la ricca dottrina che la Chiesa offre.
Il Cardinale ha osservato che in molte regioni del paese la Chiesa raccoglie numerose testimonianze dalle vittime, quindi è l'unico testimone della realtà, per questo ha esortato ad "iniziare a scrivere la storia di ciò che accade per poter contribuire alla costruzione di una società basata sulla verità, perché solo allora si potrà costruire una nuova società". Ha anche ricordato che "bisogna agire adesso con una giustizia riparativa, quella che va al di là della punizione e cerca piuttosto la riabilitazione del colpevole. L'autore è così chiamato a sentire il perdono che Dio offre, e solo dalla mano di Dio può venire una nuova vita".
La Colombia sta vivendo in tutto il suo territorio una serie di iniziative a favore della pace, tra cui il Pellegrinaggio per la Pace (vedi Fides 14/09/2013); la celebrazione del “Mese per la Pace” (vedi Fides 17/09/2013); la celebrazione della “Settimana per la Pace” (vedi Fides 11/09/2013) e molte altre, nonostante una ondata di violenza abbia investito diverse zone (come dimostra l’uccisione dei due sacerdoti di Cartago, vedi Fides 28/09/2013). (CE) (Agenzia Fides, 03/10/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network