http://www.fides.org

News

2013-09-21

AFRICA/BURKINA FASO - “La Chiesa cattolica non siederà al Senato” affermano i Vescovi

Ouagadougou (Agenzia Fides)- La Chiesa cattolica non siederà al Senato, afferma un comunicato della Conferenza Episcopale del Burkina Faso, respingendo la norma introdotta nella legge approvata a maggio che ha istituto la Camera Alta, che prevede di assegnare un certo numero di seggi a rappresentanti nominati dai capi religiosi.
“Fedele a sua natura e alla sua missione- scrivono i Vescovi- la Chiesa non parteciperà agli organi deliberativi, esecutivi, legislativi o giudiziari, come il Senato dove dovrebbe avere un rappresentante”.
“La nostra partecipazione a un tale processo ci porterebbe ad allinearci su questa o quella posizione togliendoci così ogni possibilità di esercitare il nostro ruolo primario di autorità morale per illuminare, promuovere la coesione sociale e, se necessario, mediare, al servizio della maggioranza e dell’opposizione” spiega il comunicato.
La creazione del Senato ha creato forti polemiche e proteste nel Paese perché si teme che diventi lo strumento usato dal Presidente Blaise Compaoré per cambiare la Costituzione al fine di permettergli di candidarsi per un ulteriore mandato nelle elezioni del 2015.
A luglio i Vescovi avevano espresso la loro contrarietà all’introduzione del Senato, lanciando l’allarme sui rischi che corre la pace sociale nel Paese. (L.M.) (Agenzia Fides 21/6/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network