http://www.fides.org

News

2013-09-03

ASIA/FILIPPINE - Pace in Siria: cattolici e musulmani delle Filippine accolgono l’invito del Papa

Manila (Agenzia Fides) – La Chiesa cattolica nelle Filippine e le comunità musulmane del Sud si uniranno a Papa Francesco nella giornata di preghiera e digiuno per la pace in Siria, il 7 settembre prossimo: è quanto l’Agenzia Fides apprende da fonti locali nella comunità cristiana.
Una nota della Conferenza Episcopale, inviata a Fides, auspica “ la fine dello spargimento di sangue e della violenza nella travagliata nazione” e invita i Vescovi e tutte le comunità locali “a rispondere all’appello di Papa Francesco”. Come appreso da Fides, a Manila, il Card. Luis Antonio Tagle ha invitato tutti i parroci e rettori di santuari dell'Arcidiocesi a celebrare la Messa del mattino di sabato 7 settembre con la speciale intenzione per il popolo della Siria, incoraggiando i fedeli a un’ora di Adorazione eucaristica dopo la Messa. In tutte le diocesi si stanno organizzando incontri di preghiera e digiuno per la pace.
L’accorato appello lanciato da Papa Francesco ha fatto breccia nelle comunità musulmane che vivono nel Sud delle Filippine. P. Sebastiano D’Ambra, missionario PIME e fondatore del movimento per il dialogo islamo-cristiano “Silsilah”, nella città di Zamboanga, sull’isola di Mindanao, riferisce a Fides che “nei prossimi giorni il testo dell’Angelus di Papa Francesco del 1° settembre verrà letto e meditato in consessi e incontri interreligiosi”. P. D’Ambra si farà promotore e diffonderà le parole del Papa nei mass-media locali, invitando anche le comunità islamiche ad aderire alla Giornata di preghiera e digiuno per la pace in Siria. In un incontro fra cristiani e musulmani, organizzato dal movimento “Silsilah” per sabato 7 settembre, si pregherà e digiunerà insieme con l’intenzione implorare da Dio la pace in Siria, in comunione con il Santo Padre. (PA) (Agenzia Fides 3/9/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network