http://www.fides.org

News

2013-08-12

AMERICA/MESSICO - “Non cadere nell’indifferenza, siamo tutti coinvolti”, il vescovo sulla scomparsa di più di 20 persone

Córdoba (Agenzia Fides) – "Non interessa se le persone scomparse a Potrero Nuevo, Paso del Macho e Cordoba sono una o più persone, se sono vittime o sono associati con il crimine, ciò che importa è chiarire dove sono, le famiglie non possono vivere nell'incertezza. Già il fatto stesso che sono scomparse è preoccupante", ha detto il vescovo della diocesi di Córdoba, Veracruz in Messico, S.Ecc. Mons. Eduardo Patiño Leal.
Mons. Patiño Leal, nella nota inviata a Fides dalla stampa locale, ha parlato ieri domenica 11 agosto e ha insistito sul fatto che ognuno dovrebbe fare il proprio lavoro, le autorità, i genitori, gli insegnanti, i sacerdoti, e tutti insieme promuovere il valore della vita e non cadere in una sorta di indifferenza e far finta che tutto è normale. "Questo che accade deve continuare ad importare a tutti, siamo tutti coinvolti", ha detto.
Il vescovo ha colto l'occasione per inviare un messaggio a tutti i giovani, di essere "estremamente vigilanti" per evitare di cadere fra i gruppi criminali, non lasciarsi influenzare dalla fantasia che il denaro sarà così facile e poi non accadrà nulla. Sempre nella nota inviata a Fides, s'informa che è già trascorsa una settimana dalla scomparsa di 19 persone a Potrero Nuevo, altre persone a Paso del Macho e altri ancora a Cordoba, ma finora non si sa dove sono e molte famiglie sono disperate.
(CE) (Agenzia Fides, 12/08/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network