http://www.fides.org

News

2013-08-05

AFRICA/ZIMBABWE - Contestata la rielezione di Mugabe che dispone pure della maggioranza per cambiare la Costituzione

Harare (Agenzia Fides)- Robert Mugabe è stato rieletto Presidente dello Zimbabwe con il 61% dei voti espressi nel primo turno delle elezioni presidenziali e politiche del 31 luglio. Lo ha proclamato la Commissione Elettorale (ZEC), anche se uno dei suoi nove membri si è dimesso prima della pubblicazione dei risultati, in segno di protesta per la mancanza di correttezza nelle procedure elettorali.
L’ex Premier Morgan Tsvangirai, che secondo la ZEC ha ottenuto il 34% dei voti, contesta però i risultati affermando che il voto è stato viziato da gravi frodi.
Mugabe inoltre ha ottenuto 160 deputati nell’Assemblea nazionale, contro i 49 del partito di Tsvangirai, l’MDC (Movimento per il Cambiamento Democratico), riuscendo a conseguire la maggioranza dei due terzi necessaria per modificare la Costituzione.
Tsvangirai ha affermato che intende presentare ricorso e non vuole mobilitare i suoi sostenitori per scendere in strada a protestare.
Lo svolgimento pacifico delle elezioni di quest’anno è stato lodato da tutti gli osservatori elettorali, ed anche dalla Chiesa cattolica (vedi Fides 2/8/2013). Le elezioni del 2008 erano state invece contrassegnate da violenze nei confronti dei sostenitori dell’opposizione. (L.M.) (Agenzia Fides 5/8/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network