http://www.fides.org

News

2013-07-22

AFRICA/SUDAN - Emergenza umanitaria nel campo profughi di Kalma, a sud del Darfur

Nyala (Agenzia Fides) – Le piogge torrenziali continuano ad infliggere gravi danni nella parte meridionale del Darfur. Un centinaio di abitazioni nel campo profughi di Kalma, vicino la città di Nyala, sono andate completamente distrutte. Secondo quanto riferito dalla locale Radio Dabanga, gli abitanti continuano a vivere all’aperto senza alcuna possibilità di riparo dalle intemperie. Urge ogni genere di aiuto, dalle tende ai teloni. La situazione è particolarmente drammatica per i bambini. Di recente 28 famiglie hanno raggiunto il campo El Salam, vicino Nyala, dopo essere sfuggite agli scontri tra le tribù Gimr e Beni Halba. Si tratta di oltre un centinaio di persone che hanno bisogno di immediata assistenza umanitaria e caritatevole per cercare di sopravvivere alle tragiche condizioni nelle quali si trovano. Secondo le fonti locali, la sicurezza presso il campo continua a deteriorarsi a causa di ripetuti attacchi, banditismo e rapine agli sfollati da parte dei miliziani filogovernativi. Le due tribù Gimr e Beni Halba sono in conflitto dallo scorso mese di febbraio con qualche pausa periodica. Le dispute sono iniziate per motivi di proprietà territoriali nel Sud Darfur. Successivamente, entrambe le parti si sono reciprocamente accusate di aver violato precedenti accordi di pace, firmati e rotti per un breve periodo. (AP) (22/7/2013 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network