http://www.fides.org

News

2013-06-21

ASIA/COREA DEL SUD - La nuova “Chiesa del Pentimento e della Redenzione” simbolo della riconciliazione fra le Coree

Seul (Agenzia Fides) – La consacrazione della nuova “Chiesa del Pentimento e della Redenzione” e la costruzione di un nuovo “Centro pastorale per la Riconciliazione del popolo coreano”: è l’iniziativa lanciata dalla Chiesa coreana come simbolo di un rinnovato desiderio di pace e riconciliazione fra le due Coree. Come riferito all’Agenzia Fides da p. Matthias Hur Young-yup, Direttore delle Comunicazioni sociali nell’Arcidiocesi di Seul, la cerimonia di consacrazione si terrà il 25 giugno a Panmunjeom, cittadina al confine fra le due Coree, e sarà presieduta dal Cardinale Nicholas Cheong Jin-suk, Arcivescovo emerito di Seul. Accanto alla struttura sorgerà il nuovo “Centro per la Riconciliazione del popolo coreano”, edificio di tre piani che imposterà tutto il lavoro e le iniziative bilaterali per la pace e “il lavoro a lungo termine per la riunificazione fra le Coree”, afferma una nota inviata a Fides.
Il Cardinale Cheong spiega a Fides il significato dell’iniziativa che “cade nel 60 ° anniversario della guerra di Corea” e intende dare rilevo a due parole “pentimento” e “redenzione”, per tracciare nuovi rapporti fra Nord e Sud Corea. “Il nome della Chiesa – dice il Cardinale – esprime il nostro desiderio di realizzare la riconciliazione: tutto il popolo coreano si penta e impari a portare il peso dei propri peccati”. Significativo anche il luogo: la cittadina di Panmunjeom è meta di turisti ed è simbolo della divisione fra le Coree. Da oggi in poi diverrà altro: “I visitatori verranno alla Chiesa e, al posto delle immagini della Guerra di Corea, vedranno che il popolo coreano, pentito per le sue colpe, chiede perdono a Dio”. Nella chiesa è in preparazione un mosaico che esprime in modo figurativo i concetti di “penitenza e redenzione”, realizzato da un pull misto di artisti di Nord e Sud Corea.
L’ispirazione per la nuova chiesa è venuta anche dalla Basilica del Sacro Cuore di Gesù sulla collina di Montmartre a Parigi, costruita in onore delle persone che hanno perso la vita durante la guerra franco-prussiana del 1870. Qui c’è l’esposizione perenne del Santissimo Sacramento, che in Corea intendono replicare: “E 'nostra speranza che la Chiesa del Pentimento e della Redenzione serva allo stesso scopo”, implorando l’intercessione del Sacro Cuore di Gesù, conclude il Card. Cheong. La costruzione della nuova chiesa è un progetto che l'Arcidiocesi di Seul ha iniziato nel 1996. Dal 2012 la chiesa è sotto la giurisdizione della diocesi di Uijeongbu, suffraganea dell’Arcidiocesi di Seul. (PA) (Agenzia Fides 21/6/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network