OCEANIA/NUOVA ZELANDA - Religiosi a convegno: a gennaio 2005 primo storico incontro per la vita consacrata in Nuova Zelanda

venerdì, 17 dicembre 2004

Wellington (Agenzia Fides) - I religiosi e le religiose della Nuova Zelanda si riuniranno a Kilbirnie nel gennaio 2005 per la prima conferenza dedicata alla vita consacrata nel paese del Pacifico. All’incontro, al quale si attendono oltre 330 delegati dalle diverse congregazioni religiose, parteciperanno anche rappresentanti provenienti dall’Australia, dalle Isole Fiji e Tonga. La conferenza, con inizio il 20 gennaio, terrà i partecipanti impegnati per quattro giornate di studio, riflessione e preghiera. A tenere la relazione fondamentale del convegno sarà p. Timothy Radcliffe, Domenicano, ex Maestro Generale dell’Ordine, che parlerà sul tema “Portare speranza nella vita e nella vocazione religiosa”.
Lo scopo dell’incontro, ha detto a Fides suor Josephine Caulton, segretaria del Comitato organizzativo, è “sostenerci reciprocamente e trovare nuove strade per vivere la vita consacrata oggi, nel terzo millennio in Oceania”.
In Nuova Zelanda i religiosi si dedicano principalmente alla catechesi e all’educazione religiosa, impegnati soprattutto nelle scuole. Una delle sfide è quella di rivitalizzare le vocazioni religiose, investite dal fenomeno della secolarizzazione. Nel paese operano 202 sacerdoti religiosi, 172 religiosi non sacerdoti, 1.030 suore. I cattolici sono 470mila su una popolazione di 3,9 milioni di persone.
(PA) (Agenzia Fides 17/12/2004 righe 26 parole 261)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network