http://www.fides.org

Vaticano

2003-06-04

VATICANO - DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DEL PONTIFICIO CONSIGLIO "COR UNUM" A CONCLUSIONE DELLA SUA VISITA IN IRAQ

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - A conclusione della sua visita in Iraq (dal 28 maggio al 3 giugno), il Presidente del Pontificio Consiglio "Cor Unum", Sua Ecc. Mons. Paul Josef Cordes, ha rilasciato una dichiarazione in cui ripercorre le tappe del suo viaggio, durante il quale si è fatto interprete della vicinanza del Santo Padre alle popolazioni che hanno dovuto sopportare le tragiche conseguenze della guerra. Accompagnato dal Nunzio apostolico, Mons. Fernando Filoni, Mons. Cordes ha celebrato l’Eucaristia con i cattolici iracheni in tre occasioni: “Ho potuto rivolgermi alla comunità cristiana, sempre numerosa, confermando l’unione paterna e l’incoraggiamento del Santo Padre.” Nel corso della visita si sono tenuti molti incontri: con i Vescovi delle diverse confessioni cristiane, con le autorità civili, con alcuni rappresentanti diplomatici e delle organizzazioni internazionali. Il Presidente di “Cor Unum” ha anche visitato alcune congregazioni religiose e le istituzioni caritative da esse gestite: “Tutti hanno espresso gratitudine al Santo Padre per il suo instancabile impegno a favore del popolo dell’Iraq e della pace”. Mons. Cordes – che ha rilevato un grande spirito di collaborazione tra i cristiani in Iraq – ha potuto verificare le necessità del Paese in vista di un piano di aiuti che coinvolga le organizzazioni umanitarie cattoliche. Nella dichiarazione conclusiva della visita, l’Arcivescovo ricorda anche la disponibilità della Chiesa cattolica a contribuire “per un futuro in cui vengano riconosciuti i diritti religiosi, culturali, sociali e politici di tutti, e in particolare in cui si garantisca ai cristiani il diritto di professare liberamente la propria fede”.(S.L.) (Agenzia Fides 4/6/2003 – Righe 18; Parole 263)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network